Millennium: Uomini che odiano le donne

http://www.cinemain.it//immagini_film/1322263400.jpg
Personaggi
Christopher Plummer : Henrik Vanger
Daniel Craig : Mikael Blomkvist
Embeth Davidtz : Annika Blomkvist
Geraldine James : Cecilia Vanger
Goran Visnjic : Dragan Armansky
Joel Kinnaman : Christer Malm
Joely Richardson : Anita Vanger
Julian Sands : Henrik Vanger da giovane
Robin Wright : Erika Berger
Rooney Mara : Lisbeth Salander
Stellan Skarsgård : Martin Vanger
Yorick van Wageningen : Nils Bjurman
Gallery
Titolo originale: The Girl with the Dragon Tattoo
Paese: Germania - Svezia - UK - USA
Regia: David Fincher
Attori: Christopher Plummer - Daniel Craig - Embeth Davidtz - Geraldine James - Goran Visnjic - Joel Kinnaman - Joely Richardson - Julian Sands - Robin Wright - Rooney Mara - Stellan Skarsgård - Yorick van Wageningen
Anno: 2011
Genere: drammatico - thriller
Soggetto: Stieg Larsson
Produttore: Berna Levin - Ceán Chaffin - Ole Søndberg - Søren Stærmose
Produttore esecutivo: Anni Faurbye Fernandez - Mikael Wallen - Steven Zaillian
Casa produzione: Film Rites
Distribuzione Italia: Warner Bros. Pictures Itali
Fotografia: Jeff Cronenweth
Montaggio: Angus Wall - Kirk Baxter
Musiche: Atticus Ross - Trent Reznor
Scenografia: Donald Graham Burt
Durata: 160 min
Colore: colore
Audio: sonoro
Rappoto: 2,35:1
Trama
Con Millennium: Uomini che odiano le donne, il regista candidato Oscar David Fincher (The Social Network) traduce in immagini per il grande schermo il mondo dell’omonimo thriller di Stieg Larsson, bestseller in tutto il mondo. Omicidio, corruzione, segreti di famiglia e i demoni interiori dei due protagonisti che si ritrovano a investigare insieme su un mistero irrisolto da quarant’anni fanno da sfondo all’intreccio della storia. Mikael Blomkvist (Daniel Craig), un giornalista finanziario intenzionato a ristabilire la propria reputazione dopo essere stato condannato per diffamazione, viene assunto da uno degli industriali più potenti della Svezia, Henrik Vanger (il candidato Oscar® Christopher Plummer), per scoprire la verità sulla scomparsa dell’amata nipote Harriet, avvenuta molti anni prima. Convinto che la ragazza sia stata uccisa da un membro della sua numerosa famiglia, Vanger spedisce il giornalista, ignaro di quanto sta per accadergli, su un’isola sperduta tra i ghiacci della costa svedese. Frattanto, Lisbeth Salander (Rooney Mara), una investigatrice stravagante ma piena di risorse della Milton Security, viene assunta per fare delle ricerche su Blomkvist, e si ritrova per caso a indagare con Mikael sull’assassinio di Harriet Vanger. Lisbeth, giovane donna schiva che rifugge il mondo esterno perché è stata più volte ferita, è un’abile hacker che arriva dritta al punto, qualità che si rivelano indispensabili per la ricerca. Mentre Mikael affronta direttamente i... Espandi
Note di produzione
Millennium: Uomini che odiano le donne è il primo film tratto dalla trilogia di Stieg Larsson Millennium, la serie di romanzi polizieschi che ha venduto 65.000.000 di copie in 46 paesi di tutto il mondo, diventando un successo planetario. Pubblicato nel 2005, poco dopo la scomparsa dell’autore, il primo romanzo della serie, Uomini che odiano le donne, introduce il lettore al giornalista finanziario Mikael Blomkvist e alla hacker vendicatrice Lisbeth Salander. Con Salander, Larsson crea un’eroina atipica rispetto ai personaggi che popolano il vasto panorama poliziesco, una ragazza punk prodigio che tiene a distanza la gente col suo aspetto esteriore e non interagisce con gli altri ‘normalmente’, ma che grazie alla sua empatia con i più deboli, riesce ad aiutare Mikael a risolvere il mistero della scomparsa di Harriet Vanger. La sua sete di vendetta e il fragile rapporto con Mikael sono il nucleo di Uomini che odiano le donne e dei due romanzi successivi – La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta. Il regista David Fincher e lo sceneggiatore Steven Zaillian hanno cercato di rimanere fedeli all’attenzione posta da Larsson sulla corruzione collettiva, aziendale e personale con cui Mikael e Lisbeth si devono confrontare man mano che si addentrano nella questione della scomparsa di Harriet Vanger. Zaillian si è ispirato proprio alle parole di Larsson. “La sceneggiatura riprende alla lettera il romanzo”, dichiara il regista Fincher. Costretti a... Espandi
Warning: mysql_close(): 3 is not a valid MySQL-Link resource in /web/htdocs/www.cinemain.it/home/scheda_film.php on line 12