Non avere paura del buio

http://www.cinemain.it//immagini_film/1322771310_6.jpg
Personaggi
Alan Dale : Jacoby
Bailee Madison : Sally Hirst
Guy Pearce : Alex Hirst
Jack Thompson : Harris
Julia Blake : Mrs. Underhill
Katie Holmes : Kim
Nicholas Bell : Il dottore
Gallery
Titolo originale: Don't Be Afraid of the Dark
Paese: Australia - USA
Regia: Troy Nixey
Attori: Alan Dale - Bailee Madison - Guy Pearce - Jack Thompson - Julia Blake - Katie Holmes - Nicholas Bell
Anno: 2011
Genere: horror - thriller
Soggetto: Nigel McKeand (film 1973)
Sceneggiatura: Guillermo del Toro - Matthew Robbins
Produttore: Guillermo del Toro - Mark Johnson
Produttore esecutivo: Stephen Jones - Tom Williams - William Horberg
Casa produzione: Gran Via - Miramax Films - Tequila Gang
Fotografia: Oliver Stapleton
Montaggio: Jill Bilcock
Musiche: Buck Sanders
Scenografia: Roger Ford
Durata: 103 minuti
Colore: colore
Audio: sonoro
Rappoto: 1,85 : 1
Trama
Antiche e malvagie presenze si aggirano nell’oscurità nei pressi della dimora di Blackwood. Quando la piccola Sally Hurst (Bailee Madison) arriva nel Rhode Island per far visita al padre (Guy Pearce) e alla sua nuova compagna Kim (Katie Holmes) nella casa vittoriana che stanno ristrutturando, si sente subito un’estranea e la sua nuova, ricca dimora le fa l’effetto di una prigione fredda e inospitale. Alex, completamente assorbito dal suo grandioso progetto e dalle sue ambizioni di architetto, è praticamente assente e ha perso ogni contatto con la figlia da tempo, e gli sforzi di Kim per stabilire un legame con Sally si rivelano inutili. Sally cerca allora di consolarsi e di sfuggire alla realtà e comincia ad esplorare da sola la proprietà, nonostante gli avvertimenti del guardiano, il signor Harris (Jack Thompson). Comincia così un’avventura che la porta alla scoperta di uno scantinato segreto nel quale nessuno era più sceso da quando, un centinaio di anni prima, il costruttore della casa, il famoso illustratore naturalista Emerson Blackwood, era misteriosamente scomparso. Un tempo studio privato di Blackwood, quella stanza sotterranea, buia e umida, nasconde i segreti del passato di questo luogo mutevole e spaventoso, e forse qualcosa di ancora più sinistro. Sally, la cui curiosità è stata risvegliata dalla scoperta, resta ancor più stupita quando sente provenire dalle profondità della buca per la cenere delle voci che la chiamano, implorando il suo aiuto. Voci... Espandi
Note di produzione
Circa 30 anni fa in Messico, il giovane Guillermo del Toro faceva un gioco da bambini con i suoi fratelli: si terrorizzavano a vicenda bisbigliando il nome “Saaaaallllleeee”. Avevano visto il telefilm originale degli anni ’70 “Don’t be afraid of the dark” che li aveva molto impressionati. “Per la mia generazione è stato il telefilm più pauroso mai visto” racconta del Toro. “Ha terrorizzato tutta la mia famiglia ed è rimasto impresso nella mia mente”. Quando, anni dopo, del Toro è arrivato negli Stati Uniti, ha cercato di reperirne i materiali originali, impiegando poi tre o quattro anni a trovare un autore per assicurarsene i diritti. Del Toro ha scritto la sceneggiatura insieme a Matthew Robbins e racconta che entrambi si sono divertiti da matti a lavorarci. “Molti degli elementi che ho inserito nella sceneggiatura di Non aver paura del buio erano elementi che poi sarebbero riemersi anche in “La spina del diavolo” e in “Il labirinto del fauno”… attimi, gesti, idee”. Scrivendo la sceneggiatura, del Toro si è divertito ad esplorare temi sui quali aveva riflettuto in passato, in particolare l’idea di una macabra fatina dei denti. “Da bambino sono stato a lungo ossessionato dalle fatine dei denti: perché volevano i denti? Li mangiavano? Li usavano per dei piccoli affreschi? Che ne facevano dei denti che avevano? Non ho mai ottenuto in merito una risposta soddisfacente…” Sono passati anni senza che il progetto venisse realizzato, ma durante il periodo trascorso il processo... Espandi
Warning: mysql_close(): 3 is not a valid MySQL-Link resource in /web/htdocs/www.cinemain.it/home/scheda_film.php on line 12