L'arte di vincere

https://www.cinemain.it//immagini_film/1322689080.jpg
Gallery
Titolo originale: Moneyball
Paese: USA
Regia: Bennett Miller
Attori: Ari Zagaris - Brad Pitt - Chris Pratt - Erich Hover - Jonah Hill - Kathryn Morris - Kerris Dorsey - Olivia Dudley - Philip Seymour Hoffman - Robin Wright Penn - Sergio Garcia - Stephen Bishop
Anno: 2011
Genere: biografico - drammatico
Sceneggiatura: Aaron Sorkin - Steven Zaillian
Produttore: Brad Pitt - De Luca - Rachael Horovitz
Produttore esecutivo: Andrew Karsch - Mark Bakshi - Scott Rudin - Sidney Kimmel
Distribuzione Italia: Columbia Pictures
Fotografia: Wally Pfister
Montaggio: Christopher Tellefsen
Musiche: Mychael Danna
Scenografia: Jess Gonchor
Costumi: Kasia Walicka Maimone
Trama
L’Arte di Vincere della Columbia Pictures è basato sulla storia vera di Billy Beane (Brad Pitt) . All’inizio della carriera, la sua aspirazione era quella di diventare un eroe del baseball ma, dopo numerose delusioni e fallimenti sul campo, Beane decide di rivolgere la sua forte natura competitiva al management. Durante la stagione 2002, Billy si trova ad affrontare una difficilissima situazione: la sua squadra, la Oakland A’s ha perso (nuovamente) i giocatori migliori che passano a club più importanti dietro offerta di salari enormi: Billy è costretto, quindi, a ricostruire la sua squadra avendo a disposizione un terzo della busta paga per i suoi giocatori. Deciso a vincere, Billy cerca di cambiare il sistema e sfida le regole fondamentali del gioco. Cerca la soluzione al di fuori del mondo del baseball, studia le teorie ormai abbandonate di Bill James e ingaggia Peter Brand (Jonah Hill), un intelligente economista “macina-numeri” che ha studiato a Yale. I due mettono insieme saggezza e volontà di esaminare ogni dettaglio grazie ad analisi statistiche computerizzate ignorate completamente dalle organizzazioni del baseball. Così facendo, arrivano a conclusioni che sfidano ogni tipo di immaginazione e ricercano giocatori dimenticati dal mondo del baseball o perché troppo strani, o perché venivano considerati già vecchi, o avevano subito infortuni o avevano creato troppi problemi. Nonostante tali caratteristiche,... Espandi
Note di produzione
Nel 2003, Michael Lewis, l’ex bond trader della Salomon Brothers, diventato scrittore e conosciuto fino a quel momento per i suoi best seller nel campo della politica e degli affari come Liar’s Poker e The New New Thing, ha pubblicato un libro sul baseball. Che non era solo sul baseball, però. Raccontava anche come la sottovalutata e scarsamente finanziata Oakland A’s fosse entrata in contatto con un ingiusto sistema di squadre grandi e ricche. In realtà il libro narra la storia di un’affascinante mix di uomini che hanno portato un grande cambiamento culturale e di come una visione di gestione rischiosa, dettata dalla necessità, diventi realtà. Dimostra, inoltre, come un gruppo di uomini messi ai margini a causa di pregiudizi infondati, riesca a mostrare il grande potenziale che possiede. Il libro di Lewis è stato adattato al film L’arte di vincere, interpretato da Brad Pitt (Billy Beane), General Manager della A, l’uomo che avrebbe pensato in maniera differente reinventando le regole quando la sua squadra entrava in campo. “L’arte di vincere è una classica storia di perdenti ,” afferma Pitt che è anche stato uno degli ideatori del progetto.“Vanno contro il sistema. Come potranno sopravvivere?,Come andranno a competere? Anche se mostreranno il loro talento, saranno risucchiati dal mercato e dalle squadre con tanti soldi. Per questi ragazzi tutto è stato già deciso, non potevano combattere la guerra di altri,... Espandi

Warning: mysql_close(): 4 is not a valid MySQL-Link resource in /web/htdocs/www.cinemain.it/home/scheda_film.php on line 12